Video & Materiali

In questa pagina potete trovare alcuni dei materiali che abbiamo ideato per la formazione in aula e che utilizziamo quotidianamente nell’attività didattica di educazione al genere.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Video Lab – Video e esperienze didattiche sui temi dell’identità e delle differenze di generecropped-slidescosse_ed3.pngVideo Presentati a Educare alle differenze 3

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

I video realizzati all’interno del laboratorio “Mai più violenza. Parole e immagini per combattere la violenza di genere”

Svoltosi presso il Liceo M. MInghetti di Bologna nell’a.s. 2014-15, il laboratorio “Mai più violenza” ha coinvolto 35 studenti e studentesse dell’istituto per sensibilizzare sul tema della violenza di genere all’interno delle relazioni intime.

“Questo non è amore, è possesso” sviluppa il tema della stalking digitale raccontando uno spaccato di una relazione tra due adolescenti dove in una apparente relazione di amore whatsup e facebook diventano luoghi di controllo e gelosia.

Questo il backstage:

 

ll  secondo video, intitolato, “Mi guardo senza il vostro sguardo” è una sequenza in soggettiva che racconta la passeggiata di una donna per le strade di Bologna e la fatica quotidiana di confrontarsi con forme più o meno sottili di molestie sessiste.


Ecco il backstage del secondo video:

 

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

La scuola che fa la differenza

E’ online il nuovo testo realizzato nel novembre del 2012 da Il progetto Alice, in collaborazione con Maschile Plurale grazie al contributo dell’assessorato alle Pari Opportunità della Provincia di Bologna, intitolato “La scuola che fa la differenza”. Un ringraziamento particolare ai/alle docenti che hanno partecipato al nostro corso di formazione nella primavera del 2012!

Qui trovate il manuale La scuola che fa la differenza

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Il Video-documentario “Questioni di Genere”

Questioni di genere racconta, con un linguaggio visivo veloce e disinvolto, il percorso laboratoriale condotto al Liceo Minghetti dalle formatrici del Progetto Alice e dal videomaker Lorenzo Galeazzi e Danilo Monti con 15 studenti e studentesse del triennio. Il video si articola in parole chiave relative al tema dell’identità di genere. Identità di genere, sessualità, violenza, discriminazioni e mondo del lavoro sono le parole che hanno guidato l’esplorazione nelle innumerevoli sfaccettature della maschilità e della femminilità.

Il laboratorio è stato condotto attraverso metodologie didattiche non frontali che hanno promosso la partecipazione e lo sviluppo del senso critico di ragazze e ragazzi: giochi di ruolo, lavori di gruppo, utilizzo di strumenti multimediali e di stimoli provenienti dal mondo dei media. Da un lato il laboratorio è stato seguito da una telecamera discreta che ha raccolto l’esperienza in aula, dall’altro ragazze e ragazzi in prima persona sono stati invitati a prendere in mano la telecamera e a sperimentare attraverso questo strumento le riflessioni articolate nel corso del laboratorio.

Un gruppo si è dedicato al video giornalismo, è uscito da scuola e ha raccolto le opinioni dei/delle bolognesi in relazione ai temi affrontati: quali sono le strategie per contrastare la violenza contro le donne? Come si definisce la maschilità e la femminilità? Omosessuali si nasce o si diventa? Queste sono alcune delle domande che il “gruppo giornalismo” ha rivolto a donne e uomini incontrati in alcuni luoghi cruciali della città (il mercato delle erbe o la zona universitaria). Un secondo gruppo, invece, si è dedicato alla re-interpretazione di film d’autore connessi alle tematiche affrontate: la scuola si è dunque trasformata in un set cinematografico per mettere in scena i dialoghi cruciali di Thelma e Louise sulla questione della violenza, di Billy Eliott sui pregiudizi connessi al genere sul progetto professionale e di Mery per sempre per riflettere sulla complessità racchiusa nel concetto di identità di genere.

 Seguite il link!

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Il Video-Clip “Alla scoperta della Diversità”

La musica è la forma che ha dato corpo all’esperienza del laboratorio “Alla scoperta della Diversità” dove adolescenti italiani e di seconda generazione si sono incontrati per esplorare insieme la dimensione della diversità. L’ hip hop è stato il mezzo espressivo scelto da ragazzi e ragazze per comunicare le loro esperienze, i loro immaginari e rappresentazioni sul tema della diversità di genere e culturale.

Il video è stato realizzato dai ragazzi e ragazze che frequentano il centro ed è stato reso possibile dall’associazione “VCP”, “Universo”, con la partecipazione di Badar el Jaafari e grazie al contributo di Comune di Bologna, Progetto Giovani, Programma Gioventù.

Ascolta

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Genere: Istruzioni per l’Uso

Il testo didattico Genere: Istruzioni per l’uso è rivolto ai/alle docenti delle scuole superiori e raccoglie indicazioni sia di carattere teorico sia di carattere metodologico sull’educazione di genere.

Genere. Istruzioni per l’uso

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

– Le parole del genere è un vocabolario per esplorare per esplorare concetti e idee nell’ambito degli studi di genere e delle pari opportunità.

Le_parole_del_genere

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Le Pagine Rosa. Un percorso per giovani ragazze per orientarsi nel mondo del lavoro

Le Pagina Rosa. Un percorso per giovani ragazze per orientarsi nel mondo del lavoro è una guida pratica e utile per muovere i primi passi nel mondo dell’orientamento e della ricerca attiva del lavoro. Contiene interviste a giovani donne e anche approfondimenti in materia di lavoro, contratti e diritti delle donne.

Le pagine rosa

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...