News

In questa pagina potete trovare il calendario delle iniziative

de Il progetto Alice

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

 

slidescosse_ed3

Educare alle Differenze 3

Bologna, 24 e 25 settembre

Sabato 24 settembre

09.00 – 10.00 Benvenut@!

10.00 – 11.30 Plenaria

 11.30 – 18.30

LABORATORI DI BUONE PRATICHE

11.30 – 13.30

1. Tavolo 0-6 – Educare alle differenze e alle stereotipie di genere attraverso l’OMBRA a cura di Luisa Marigliano Ramaglia – Cooperativa L’Arcobalena

2. Tavolo 7-11 – Che genere di storia? La storia per educare alle differenze a cura di Isabelle Chabot e Elisabetta Serafini – Società Italiana delle Storiche

3. Tavolo 12-14 – Viaggio nell’identità. Strumenti ed attività per affrontare il tema dell’identità propria ed altrui a cura di Ezio de Gesu e Alex Mosconi – Cassero scuola

4. Tavolo 15-18 – GenerAzioni. Oltre gli stereotipi di genere a cura di Giovanna Natali e Camilla Annibaldi – Associazione Differenza Donna

5. Educazione permanente – Oltre i classici copioni. La libertà sconosciuta dell’educazione al maschile a cura di Sandro Casanova e Gianluca Ricciato – Maschile Plurale

6. Intercultura – Cercasi pirati dell’immaginario per vascello volante a cura di Elena Muscarella – Associazione 3.2.1

14.00 – 16.00

1. Tavolo 0-6 – Dalla biografia al marketing e ritorno: come giochi e pubblicità stereotipate influenzano identità di genere e aspettative di bambine e bambini a cura di Isabella Bruni e Stefania Minghini Azzarello – Associazione Corrente Alternata

2. Tavolo 7-11 – Cattive ragazze. Laboratorio di letture e scritture su: storie di donne, la mia storia, a cura di Elena Fierli – SCOSSE

3. Tavolo 15-18 – 80 giorni nella vita di un altr*: la didattica di genere come gioco a cura di Chiara Paoli – Associazione Te@

4. Tavolo Educazione Permanente – Quasi la felicità: inclusione lavorativa e orientamento in ottica di genere a cura di Cooperativa Camera Sud.

5. Tavolo Intercultura – Nelle scarpe dell’altr*: letture, scritture, oggetti e performance creative a confronto a cura di Lisa Marchi – Società Italiana delle Letterate

6. Tavolo Altre abilità: Parlami d’Amore a cura di Claudia Bonfini – Cooperativa Sociale Il Pungiglione

16.30 – 18.30

1. Tavolo Intercultura- Differenze di genere e intercultura: un conflitto insolubile? A cura di Trama di Terre

2. Tavolo Educazione permanente – Femminismo intersezionale: dalla teoria alla pratica a cura di Pasionaria.it

3. Tavolo 12-14 – Il prof s’interroga: le pratiche omofobiche al di qua della cattedra a cura di Claudia Martini – Cattive maestre

4. Tavolo Altra abilità: Toccare il cielo con un dito a cura di Michela Tonelli e Antonella Veracchi

FUORI PROGRAMMA!

11.30 – 13.30 Il linguaggio teatrale per l’educazione alle differenze: l’esperienza di Teatro Arcobaleno a cura di Daniele Del Pozzo, Letizia Lambertini e Cira Santoro.

14.00 – 17.00 Sotto a chi tocca! Corpi, sguardo, contatto e movimento nell’educazione al genere a cura di De-Generiamo e APS Epimeleia.

12.30 – 15.00

Video proiezioni

Presentazione di video sull’educazione alle differenze

13.30 – 15.30

Per un lessico condiviso sull’educazione alle differenze

Interventi di:

Giuseppe Burgio – pedagogista

Graziella Priulla – sociologa

Sonia Sabelli – Letterata

Nicola Nardelli – psicologo

 16.00 – 18.00

LABORATORI DEL PENSIERO 

Stereotipi di genere, identità e educazione con Graziella Priulla

Maschilità, omofobia, bullismo e educazione con Giuseppe Burgio

Culture, genere e educazione con Sonia Sabelli

Discriminazione, identità e scuola con Nicola Nardelli

16.00 – 18.00

Tavolo politica

Chi ha paura delle differenze? Associazioni, enti locali e insegnanti al tavolo!

Con: Marco Giusta –Città di Torino e segreteria della rete READY; Manuela Campitelli – Regione Lazio; Paola Zaccaria – Comune di Bologna; Emma Petitti – Regione Emilia Romagna; Elena Coccia – Comune di Napoli.

Nel frattempo in cortile…

Bookshop a cura della Libreria delle donne di Bologna

Banchetti informativi delle associazioni

Spazio bimbi

h. 16.30 – 18.00

Amore Mio- uno spettacolo di teatro forum sulla violenza maschile dove il pubblico può cambiare la storia- A cura di Parteciparte

dalle 19.00

Visita guidata al mercato Albani in compagnia di Baum! e Banda Roncati

a seguire aperitivo a Corte3

Domenica 25 settembre 

10.00 – 12.30

Plenaria conclusiva

Convegno conclusivo del progetto educativo

MAI PIU’ VIOLENZA.

PAROLE E IMMAGINI PER COMBATTERE LA VIOLENZA DI GENERE

seconda versione_01

Sabato 7 giugno

dalle ore 9 alle ore 12

presso Cappella Farnese 

(Palazzo d’Accursio, Piazza Maggiore 6, Bologna)

Organizzato dall’Associazione Il progetto Alice  in collaborazione con il Liceo Classico “Marco Minghetti” di Bologna e con l’appoggio del gruppo consiliare “Con Amelia per Bologna con Vendola”

Programma:

9.00 – 9.30
Saluti istituzionali e apertura dei lavori
Ass. Il progetto Alice, Liceo Minghetti, Cathy La Torre

9.30 – 10.00
Presentazione del laboratorio “Mai più violenza”
Ass. Il progetto Alice

10.00 – 11.00
Presentazione dei video di comunicazione sociale
a cura delle ragazze partecipanti al laboratorio

Questo non è amore, Bologna, 2014,
Io mi guardo senza il vostro sguardo, Bologna, 2014,
Ideazione: Il Progetto Alice & Alberto Mussolini
Regia e montaggio: Alberto Mussolini

11.00 – 12.00
Tavola rotonda: Parlare di violenza tra adolescenti. parole, immagini e
comunicazione sociale
Sandro Bellassai (Unibo, Ass. Maschile Plurale)
Masha Romagnoli (Servizio minori, Casa delle Donne per Non subire Violenza)
Luisa Pronzato (giornalista del Corriere della Sera, blog la 27esima ora)
Giancarla Codrignani (docente di lettere classiche, politologa e ex parlamentare),
Elisa Coco (Comunicattive)
Cristina Gamberi e Giulia Selmi (Il Progetto Alice).

12.00
Conclusione dei lavori e saluti

Discuteranno con il pubblico e le classi coinvolte

***

Il laboratorio “Mai più violenza” nasce dall’idea dell’associazione Il progetto Alice che nell’a.s 2013-14 ha coinvolto 35 studenti e studentesse del Liceo Minghetti di Bologna per sensibilizzare sul tema della violenza di genere all’interno delle relazioni intime.

La prima parte del percorso si è articolata in cinque laboratori volti ad approfondire alcune tematiche specifiche nell’ambito della violenza, mentre nella seconda parte abbiamo prodotto due video di comunicazione sociale, ideati e realizzati direttamente dalle ragazze e rivolti ai loro pari.

Il convegno conclusivo MAI PIU’ VIOLENZA ha l’obiettivo di valorizzare il percorso svolto dalle ragazze e creare un’occasione di dibattito pubblico su questo tema per sensibilizzare anche gli insegnanti, i genitori e l’intera cittadinanza.

 

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

GENERI IN GIOCO!

Giochi e musica contro gli stereotipi di genere e la cultura sessista

All’interno degli eventi del festival “La violenza Illustrata”, la Scuola di Musica Popolare Ivan Illich e l’Associazione Il progetto Alice vi invitano sabato 23 novembre 2013 ad una giornata per giocare con(tro) gli stereotipi di genere.

 

*************************************************************************************************

Programma

Per bambini e bambine….

Ore 15.00 “Alice cascherina” favola animata a cura di Francesca Lico e Caterina Rimelli.

Ore 15.30 Giochi da tavolo “Ciao Maramao” e ” Conosci Andrea”

di e con Giuseppina Diamanti (età +5)

Ore 19 “Rosa confetto” favola animata a cura di Giulia e Francesco Cammarota (età 3 -6)

h 19. 30 Parole e Musica a cura di Carlo Sgarzi e Maria Flora Amodeo

Per i grandi…

Ore 17:00 Perché un educazione al genere nell’infanzia?

a cura di Giuseppina Diamanti e Il Progetto Alice.

dalle 21.00

Le rappresentazioni della violenza a cura di Sandro Bellassai e Cristina Gamberi

Letture e musica con Silvia Cavalieri e le Triglie,

i Quadritos di Brunella Tegas e Sarah Fornito (Diva Scarlet).

A seguire, in concerto: BellRingers

I laboratori per bambini e bambine sono tutti gratuiti!

Per informazioni: 051 357753/ 3333637528

DOVE: SCUOLA DI MUSICA POPOLARE IVAN ILLICH

Via Antonio Giuriolo, 7, 40129 Bologna

Locandina generi in gioco 23

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

GENDER BENDER

CONVERSAZIONI

IGUAL QUE ELLOS / JUST LIKE THEM. Incontro con Lawrence Schimel

IGUAL QUE ELLOS / JUST LIKE THEM. Incontro con Lawrence Schimel

In collaborazione con COMUNICATTIVE / Associazione Culturale dry_art / Casa delle Donne per non subire violenza / Progetto Alice

Giovedì 31 ottobre 2013
Generi di Conforto caffè – Centro di Documentazione – Cassero LGBT CenterCassero LGBT Center, via Don Minzoni 18

Lawrence Schimel è un autore impegnato sul fronte dell’educazione di genere e dell’inclusione sociale. Nato a New York, vive in Spagna e ha pubblicato più di 100 libri per bambini e adulti. I libri Igual que ellos/Just Like Them e ¿Lees un libro conmigo? sono stati selezionati da IBBY nella categoria Outstanding Books for Young People with Disabilities nel 2007 e nel 2013. L’albo illustrato No hay nada como el original è stato scelto per il White Ravens 2005. Come autore di libri per adulti a tematica LGBT è stato per due volte insignito del prestigioso Lamba Literary Award.

Maggiori informazioni sul programma completo qui.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

L’associazione “Il progetto Alice” e il collettivo “Frida”

presentano

Mai più Violenza.

Parole e Immagini per Combattere la Violenza di Genere.

Presso il Liceo Classico M. Minghetti

A4_stampa

 

Un laboratorio pomeridiano rivolto a ragazze e ragazzi per conoscere e affrontare la violenza, per superare gli stereotipi di genere e per adottare modelli positivi di maschilità e femminilità. Un percorso che include un ciclo di seminari condotti da esperte sul tema della violenza di genere e prevede l’eventuale realizzazione di un video che raccoglie esperienze, vissuti e desideri dei ragazzi e ragazze che hanno partecipato al laboratorio. 

1 Incontro: “Il Femminicidio. Conoscere e Riflettere sulla Violenza di Genere” a cura dell’associazione Il Progetto Alice

2 Incontro: “Omofobia e Bullismo. Quando la violenza è fra pari” ne parliamo con Valeria Roberti del Cassero Scuola – Arci Gay 

 3 Incontro: “La violenza e l’universo maschile” ne parliamo con Sandro Bellassai dell’associazione Maschile Plurale

4 Incontro: “La violenza nei media e nelle campagne di sensibilizzazione” ne parliamo con Elisa Coco dell’associazione Comunicattive. Comunicazione di un certo genere

5 Incontro: “Le leggi sulla Violenza. Cosa succede in Italia?” ne parliamo con Milly Virgilio Presidente di Giuriste d’Italia. 

6 Incontro: “Video, immagini e suoni per rappresentare la violenza di genere”, a cura dell’associazione Il Progetto Alice

Gli incontri proseguono a gennaio-febbraio 2014 per l’eventuale realizzazione del video.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

 Mercoledì 12 giugno alle 18

alla libreria Trame in Via Goito 3/C a Bologna

presentazione aperitivo dell’ultimo numero della rivista Pedagogika.it dedicato al tema “Relazioni fra i Generi e Violenza”

flyer4

Insieme a Maria Piacente, direttrice di Pedagogika.it ne parleranno

Cristina Gamberi (Associazione Il progetto Alice)

e Rossella Ghigi (Università di Bologna).

“Parlare delle relazioni di genere significa indagare i modelli di uomo e di donna che ci portiamo dentro, mutuati dalla storia personale, dai rapporti e dalla cultura in cui viviamo. Nell’era in cui i rapporti sociali, il lavoro, le istituzioni divengono sempre più fluidi, anche i rapporti fra maschile e femminile si stanno trasformando ed emergono spesso categorie quali potere/perdita, appartenenza/distacco, vulnerabilità/fragilità.”

A partire da queste riflessioni ci interrogheremo sul valore dell’educazione al genere come attività per prevenire e contrastare la violenza contro le donne con particolare attenzione al mondo dei giovani e adolescenti.

Pedagogika.it è un trimestrale di educazione, formazione e cultura, fondato nel 1997. Ogni numero della rivista è composto da un dossier di carattere monografico con l’intervento di studiosi, ricercatori e insegnanti, e da varie rubriche relative al mondo dell’educazione e della formazione. Pedagogika.it è uno spazio privilegiato di confronto per il pubblico di lettori costituito da docenti e studenti universitari, educatori, insegnanti e genitori.

Cristina Gamberi, fondatrice dell’associazione “Il progetto Alice” si occupa di educazione e pedagogia all’identità di genere e ha pubblicato con Maio e Selmi il volume “Educare al genere. Riflessione e strumenti per articolare la complessità” (Roma, Carocci, 2010).

Rossella Ghigi, ricercatrice dell’Università di Bologna presso il Dipartimento di Scienze dell’educazione, ha recentemente pubblicato “Adolescenti e differenze di genere. Pratiche e atteggiamenti dei giovani in Emilia-Romagna” (Roma, Carocci, 2012).

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Siamo liete di invitarti alla presentazione del libro di Giuseppe Burgio

“Adolescenza e Violenza. Il bullismo omofobico come costruzione della maschilità” (Mimesis edizioni 2012), organizzato dall’associazione Il Progetto Alice e Cassero Scuola.

Ne parleranno con l’autore Luca Pietrantoni (Universita’ di Bologna), Valeria Roberti (il Cassero) e Giulia Selmi (Il progetto Alice).
 
L’evento si terra’ martedì 14 maggio prossimo alle 18.30 presso la sede del Cassero.
Vi aspettiamo!!
foto (2)

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::untitled

9 Marzo 2013. Il Centro Antiviolenza Prospettiva Donna organizza

CRESCERE SENZA VIOLENZA: IL RUOLO DELLA SCUOLA E DELLE ISTITUZIONI

Intervengono: Patriza Desole, Alessandra Bocchetti, Eugenia Tognotti, Cristina Gamberi

L’incontro si terra’ presso il Museo Archeologico di Olbia.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

L’associazione Il progetto Alice e’ stata invitata a “Educare alle Differenze si puo’? Famiglie, educatori ed esperti a confronto”.

Il primo incontro si terra’ il 19 Febbraio 2013 h. 20,45 presso il Palazzo Leone da Perego – Via E. Gilardelli 10 a Legnano. Il tema sara’

PEDAGOGIA DI GENERE:
il maschile e il femminile in educazione… riflessioni con i genitori di bambine e bambini.

ED_ALLA_DIFFERENZA_def_lr

Saranno presenti Maria Agnese Maio dell’associazione Il progetto Alice e Maria Piacente, direttrice della rivista Pedagogika.

Qui la locandina dell’incontro e i successivi appuntamenti.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Siamo liete di segnalarvi il corso organizzato dal laboratorio “Sguardi sulle differenze” a cui partecipera’ anche Il progetto Alice. Ecco il programma dettagliato!

Che genere di programmi?

Laboratorio di studi femministi Anna Rita Simeone «Sguardi sulle Differenze» con il patrocinio di GIO (Gender Interuniversity Observatory) e con il sostegno del DSEAI (Dipartimento di Studi Europei, Americani e Interculturali) e della Facoltà di Lettere e Filosofia della Sapienza Università di Roma

organizza

Che genere di programmi? Percorsi e canoni per una scuola che cambi

Convegno su sguardi di genere e didattica per docenti delle scuole di ogni ordine e grado

19-20-21 febbraio 2013

Sapienza Università di Roma Facoltà di Lettere e Filosofia – Aula Odeion – Gipsoteca piazzale Aldo Moro, 5 – Roma

PROGRAMMA

  • Martedì 19 febbraio

Ore 9.00-9.30 Registrazione delle e dei partecipanti

modera: Maria Antonietta Passarelli

Ore 9.30-10.00 Saluti: Roberto Nicolai, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia Marisa Ferrari, delegata del Rettore per le pari opportunità

Ore 10.00-10.30 introduzione ai lavori: Serena Sapegno

Ore 10.30-11.30 Interventi e dibattito: Annamaria Tagliavini, Archivi e biblioteche delle donne: tra globale e locale Serena Sapegno, Lo sguardo di genere interroga la letteratura

Ore 11.30-12.00 Pausa caffè

Ore 12.00-13.30 Interventi e dibattito: Victoria Rimell, Ripensando il canone: il corpo maschile Fra Virgilio e Stazio Gabriella de Angelis, Traduzione e tradizione dei testi della letteratura greca classica: uno sguardo di genere Cecilia Robustelli, Genere e grammatica

Ore 13.30-14.30 Pausa pranzo

Ore 14.30-17.30 Esperienze didattiche e buone pratiche

gruppo 1 – Linguaggi visivi e letterari: modera Laura Talarico Pina Arena, Stop al femminicidio: metodologie per destrutturare gli stereotipi che “uccidono” le donne Barbara Belotti, Sulle vie della parità. Le donne del Novecento sulle strade di Roma Livia Capasso, Un museo tutto rosa Francesca Vennarucci, Resistere alla tentazione. La violenza contro le donne nella letteratura otto-novecentesca Laura Moschini, Letteratura: esperienze di cittadinanza attiva

gruppo 2 – Storia e filosofia: modera Ottavia Nicolini Angela Andolfi, Proposte interdisciplinari per il rinnovamento del canone Paolo Ermano, La consapevolezza della differenza sessuale e la ricchezza di un duplice sguardo sulla storia Maria Paola Fiorensioli, Il contributo femminile nella costruzione dell’occidente medievale Fiammetta Mariani, FilosofiA è maschiA

* nel corso di questa prima giornata sarà esposta la mostra fotografica Donne del Novecento nelle strade di Roma

  • Mercoledì 20 febbraio

Ore 9.00-9.30 Registrazione delle e dei partecipanti

modera: Mariagabriella di Giacomo

Ore 9.30-11.00 Interventi e dibattito: Gigliola Corduas, Il Miur e le pari opportunità Maria Cristina Mecenero, La differenza in gioco nella scuola primaria. Tra lingua, arte e consapevolezza Nicoletta Lanciano, Uno sguardo non neutro nella didattica della matematica e delle scienze

Ore 11.00-11.30 Pausa caffè

Ore 11.30-13.00 Interventi e dibattito Cinzia Belmonte, Metodologie inquiry-based e riconoscimento di sé nei mestieri della ricerca Anna Maria Aloisi, Il corpo umano: maschile e femminile Patrizia Colella, Il gap di genere nelle discipline tecnico-scientifiche

Ore 13.00-14.00 Pausa pranzo

Ore 14.00-17.00 Esperienze didattiche e buone pratiche

gruppo 1 – Scuole dell’infanzia e primarie: modera Rita Debora Toti Pina Diamanti, Strategie e strumenti ludici per l’educazione alla parità di genere Valentina Guerrini, Educare alla differenza di genere per una società inclusiva Maria Grazia Anatra, Pedagogia di genere per l’infanzia: buone pratiche di sistema Giulia Franchi, Sara Marini, È che mi disegnano così Paola Petrucci, Cosa farò da grande, progetto didattico di orientamento professionale

gruppo 2 – Stereotipi e identità di genere: modera Gabriella de Angelis Margherita Da Cortà Fumei, Laboratorio formativo per docenti sull’identità di genere Patrizia Colella, Colmare il gap di genere nelle discipline tecnico-scientifiche: buone prassi Flora Di Martino, Micaela Riccio, Progetto TWIST: un focus su nuove idee e strumenti per cercare di superare le problematiche di genere nell’educazione e nella didattica

  • Giovedì 21 febbraio

Ore 9.00-9.30 Registrazione delle e dei partecipanti

modera: Sonia Sabelli

Ore 9.30-11.30 Interventi e dibattito Cristina Gamberi (il Progetto Alice), Ripensare la relazione educativa in ottica di genere Marina D’Amelia, Ripensare il passato: gli sguardi e gli interrogativi delle donne Mariantonietta Saracino, In their own words Fabrizia Giuliani, Finding new words: filosofia e studi di genere

Ore 11.30-12.00 Pausa caffè

Ore 12.00-13.30 Interventi e dibattito Annamaria Simonazzi, Che genere di economia? Flavia Cristaldi, Geografia e differenze di genere Mariella Pasinati, Soggettività, genere, differenza nella didattica delle arti visive

Ore 13.30-14.30 Pausa pranzo

Ore 14.30-17.00 Tavola rotonda Bilanci e prospettive sull’introduzione di uno sguardo di genere nella scuola

modera Gabriella de Angelis

partecipano: Filomena Fotia, Anna Allerhand, Francesca Brezzi, Serena Sapegno, Annalisa Perrotta

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

We are delight to announce that “Il progetto Alice” has started a new European project entitled “How young technological women can do network with women 50+“, founded by LIFELONG LEARNING PROGRAMME and Grundtvig. Along with Centro Studi sul Genere e l’Educazione (University of Bologna) and other several European partners, the aim of the project is to improve ICT literacy among 50+ women.

The objective of TYNET is to promote intergenerational learning through sharing European expertise on methodologies to support young women living abroad and 50+ women who have family abroad, to develop mentoring relationships primarily for supporting ICT development. Promoting this inter- generational and –European learning allows both target groups to expand their knowledge and networks for greater community integration.

To achieve this TYNET will hold 4 workshops sharing expertise on the needs of both target groups, create a guide to supporting young women to train 50+ women in ICT tools, eg Skype, Google, online shopping & banking services.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

“Il progetto Alice” ha intrapreso un nuovo progetto europeo promosso da Grundtvig finalizzato alla promozione delle competenze tecnologiche in particolare per le donne con più di cinquant’anni.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

LA SCUOLA CHE FA LA DIFFERENZA

Seminario di formazione sull’educazione al genere

Giovedì 29 novembre 2012

Ore 16.00 – 18.30

Aula Magna – Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Via Filippo Re, 6, Bologna

Il seminario rappresenta la conclusione del progetto “Educare alle differenze: un percorso educativo nelle scuole di Bologna e provincia” promosso da “Il Progetto Alice” e l’associazione Maschile Plurale con il supporto della Provincia di Bologna.

Obiettivo del seminario è presentare e condividere buone pratiche per integrare l’ottica di genere nel lavoro educativo e riportare il risultati della sperimentazione svolta con il gruppo di docenti dell’Istituto Aldrovandi-Rubbiani di Bologna nel corso dell’anno scolastico 2011-2012.

Programma

Ore 16.00 Apertura dei lavori e saluti

Gabriella Montera – Assessore alle Pari Opportunità, Provincia di Bologna

Ore 16.15-16.45 Di cosa parliamo quando parliamo di educazione al genere?

Il progetto Alice” e Associazione Maschile Plurale

Ore 16.45 – 17,15 Sperimentare e valutare l’inserimento di un’ottica di genere a scuola

Elena Luppi e Silvia Leonelli – Centro Studi sul Genere e l’Educazione (CSGE)

Ore 17.15 – 18.00 Voci dalla scuola

Racconti e riflessioni di insegnanti coinvolti nel progetto

18.00 – 18.30 Presentazione e distribuzione del manuale didattico “La scuola che fa la differenza”

Il Progetto Alice”

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Mercoledi 13 Aprile 2011 abbiamo presentato la video-intervista e il video Hip-Hop “Case Gialle” al Centro Mattei Martelli, evento conclusivo del progetto “Rappresentare le differenze. Esperienze e rappresentazioni di giovani italiani e stranieri di prima e seconda generazione”.

 

locandina 13 aprile

Qui puoi vedere le interviste realizzate ai ragazzi e alle ragazze che hanno partecipato al laboratorio!

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Convegno Nazionale Sabato 9 Aprile 2011, Firenze presso Palazzo Vacchio – Sala de’ Dugento

OMOFOBIA E TRANSFOBIA. ESPERIENZE DI INTERVENTO A CONFRONTO

Organizzato da Comune di Firenze, Ass. all’Educazione, e Ireos – Centro Servizi Autogestito Comunità Queer.

Fra i relatori, è stato invitata anche l’associazione Il progetto Alice. Giulia Selmi parla di fare educazione al genere.

La locandina dell’iniziativa con la scheda di Omofobia e Transfobia a scuola[1]

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Per festeggiare l’8 marzo Il progetto Alice è onair a Fahrenheit, trasmissione di Radio3 rai h. 17,00.

Il futuro è rosa?

ascolta

Dopo secoli di lotte femministe non esiste paese al mondo che non discrimini le donne. Quali sono i traguardi che le donne devono ancora conquistare? Quali sono le nuove richieste della donne e quali i loro punti di forza? Ne parliamo con Giulia Selmi, del Progetto Alice, associazione che ha lo scopo di valorizzare le differenze culturali e di genere, partendo dall’ambito educativo e della formazione, con gli studenti, i docenti, gli educatori. Con Barbara Spinelli, coordinatrice del gruppo studi di genere dei Giuristi Democratici, e con Michela Murgia, scrittrice.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Nell’ambito del Ciclo di Incontri sui temi della genitorialità

Giovedì 3 Marzo 2011 dalle ore 20:45

presso l’Auditorium di Via Matteotti, 6 a Rescaldina

Questioni di genere


Interverranno:

Paolo Magistrali – Sindaco del Comune di Rescaldina

Daniela De Servi – Assessore ai Servizi Sociali di Rescaldina

Cristina Stancari – Assessore alle Pari Opportunità della Provincia di Milano

Maria Piacente – Direttrice di Pedagogika.it, Rivista di educazione, formazione e cultura

Maria Agnese Maio – Associazione Progetto Alice Bologna, Formatrice, docente e tutor, specializzata nell’ambito della pedagogia delle differenze

Cristina Gamberi – Associazione Progetto Alice Bologna, Dottore di ricerca in Studi di genere presso l’Università di Napoli Federico II

Il posto delle parole, centro psico-pedagogico di aiuto alla famiglia

Via Tintoretto, 2 – Rescaldina

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

** Body Drama
a cura del Progetto Alice
Quando: 15/12/2010 (MercoLady) Dove – Betty&Books

Qui il blog C@ffè letterario di Alberto Sebastiani di Repubblica ha scritto sulla presentazione di Body Brama a cura del Progetto Alice

Il Corpo, che dramma!

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Sabato 27 novembre, ore 9, presso il Palazzo di Cuzzano a Castello di Serravalle (Bo): “FEMMINE o donne? MASCHI o uomini? Educare per prevenire”. Intervegono: Marina Senesi (attrice, autrice e inviata di Caterpillar Radio2 e Caternoster Rai3) introdurrà con il suo occhio acuto il paradosso delle dinamiche che portano anche alla violenza; Vittorio Volterra (psichiatra e criminologo) esaminerà dal punto di vista clinico distinguendo gli atteggiamenti che già sconfinano nella patologia; Maria Grazia Cecchini (psicologa e psicoterapeuta) riconoscerà i meccanismi che, anche all’interno di ambiti non sospetti quali la famiglia, alimentano il fenomeno. I relatori che seguiranno presenteranno la loro lunga esperienza di contrasto e prevenzione, ripercorrendo le fasi della crescita dall’infanzia all’adolescenza, fornendo anche concrete soluzioni educative e comportamentali: Cristina Gamberi (esperta in studi di genere per Ass. Gruppo Alice) e Sandro Casanova (educatore membro campagna Fiocco Bianco per Ass. Plurale Maschile) testimonieranno dal loro osservatorio diretto sul fenomeno; seguiranno due professioniste che esercitano nel nostro territorio da anni: Cinzia Lenzi, pedagogista, coordinatrice interventi su minori e adolescenti e Letizia Lambertini, antropologa ed esperta di educazione di genere, che da 17 anni coordina le attività di Commissione Mosaico per le Pari Opportunità.

Qui è possibile scaricare la locandina dell’evento:

pieghevole3HR-1

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Centro di Studi Interdisciplinari di Genere – ciclo di Seminari “Letture di Genere”

Genere ed educazione: culture professionali e pratiche educative

Presentazione dei volumi:

  • Genere e processi. Sguardi femminili e maschili sulla professione di insegnanti” – di Irene Biemmi, Edizioni ETS, 2009.
  • Educare al Genere. Riflessioni e strumenti per articolare la complessità” –  a cura di Cristina Gamberi, Maria Agnese Maio e Giulia Selmi, Carocci, 2010.

Saranno presenti: Irene Biemmi e Giulia Selmi.

Discute: Francesca Sartori

Qui è possibile scaricare la locandina dell’evento: letturedigenere_26.10.10

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

– Mercoledì 30 giugno 2010 presso il Centro di Studi sul Genere e l’Educazione

(Dipartimento di Scienze dell’Educazione –
Università di Bologna)

Sguardi di genere
Contesti di ricerca e pratiche educative

Intervengono
Cristina Gamberi, Agnese Maio, Giulia Selmi,
curatrici del volume Educare al genere, Carocci, 2010

Introducono
Giovanna Guerzoni e Federica Tarabusi.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

– Venerdì 11 giugno 2010 – MADE IN WOMAN FESTIVAL

Djset, Arti visive, performances, videoarte, readings, artigianato e arti culinarie in mostra per due giorni ai Giardini Fava di via Milazzo a Bologna.

Dis-Formazione in Genere: fare educazione al genere con ragazze e ragazzi oggi. Confronto e riflessioni a partire dal lavoro di
Cristina Gamberi, Maria Agnese Maio, Giulia Selmi presentano: “Educare al genere. Riflessioni e strumenti per articolare la complessità a cura di Cristina Gamberi, Maria Agnese Maio, Giulia Selmi (Carocci, 2010).

Proiezione video: “Questioni di genere” (DVD, 27’, Bologna, 2009) realizzato dall’Associazione “Il progetto Alice” (Cristina Gamberi, Maria Agnese Maio, Giulia Selmi) e Lorenzo Galeazzi.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

– Martedì 27 aprile 2010 – Arci Gay Cassero, Bologna

LUO – Libera Università Omosessuale e Libreria Trame Bologna presentano:

“Educare al genere. Riflessioni e strumenti per articolare la complessità” a cura di Cristina Gamberi, Maria Agnese Maio, Giulia Selmi (Carocci, 2010)

Dialogano con le autrici  Federica Tarabusi, Sandro Bellassai, Letizia Lambertini, Filippo Migoni del Progetto Scuola Cassero. Modera la giornalista Giusi Marcante.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

– Lunedì 12 aprile 2010 – Provincia Autonoma di Trento

Educare alla relazione di genere.

Il mondo della scuola e dell’educazione in senso più ampio si configurano come ambiti fondamentali per promuovere una diversa cultura di genere che educhi al rispetto delle differenze, che sfidi gli stereotipi dominanti sulla femminilità e la maschilità e che, così facendo, si renda strumento di promozione di una società plurale e di futuri rapporti sociali che garantiscano pari opportunità a cittadine e cittadini.

Questo convegno intende essere un’occasione per avviare un confronto sulle relazioni tra processi educativi e differenze di genere, a partire dal contributo di alcune/i esperte/i e dalla presentazione di progetti e buone prassi implementate in diversi contesti territoriali, nella prospettiva di avviare percorsi educativi in ottica di genere anche nell’ambito del territorio trentino.

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

– Martedì 29 settembre 2009 – Aula Magna del Chiostro di Santa Cristina a Bologna

L’educazione di genere: teorie e sperimentazioni didattiche nella scuola superiore
ore 9.00-13.30
Aula Magna del Chiostro di Santa Cristina
Via del Piombo 5 – Bologna

Organizzato dal Liceo classico M. Minghetti e dall’Associazione “Il progetto Alice” in collaborazione con l’Associazione Orlando e la Biblioteca Italiana delle Donne.
Il convegno rappresenta l’esito del progetto “Genere&Differenza: istruzioni per l’uso!”, realizzato presso il Liceo Minghetti di Bologna nel corso dell’anno scolastico 2008-2009 con l’ambizioso obiettivo di promuovere una cultura di genere capace di valorizzare le differenze tra il maschile e il femminile rivolgendosi a tutti gli attori e le attrici del mondo scolastico.

Attraverso la voce di docenti, studenti, studentesse e formatrici che hanno partecipato al progetto, il convegno presenterà le esperienze svolte in ambito curriculare e laboratoriale e offrirà spunti di riflessione e confronto sui presupposti teorici, gli strumenti, le pratiche didattiche di una pedagogia delle differenze.

Guarda il video “Questioni di Genere” che abbiamo realizzato!

Annunci